Come è nato il progetto di un video B2B per un mio cliente

Approfondimenti
21/9/2020

Contesto: primavera 2014, incarico ricevuto da un mio cliente relativo alla progettazione e produzione di un video B2B, per promuovere un noto luxury outlet in Sicilia.

Obbiettivo: progettare e realizzare un cortometraggio per raccontare l’esperienza dell’outlet dal punto di vista dei clienti.

Timing: un mese di tempo tra progetto e finalizzazione.

Per chi è consapevole di come si sviluppano questo tipo di progetti… bhe avrà anche già capito di cosa sto parlando. Sicuramente l’espressione del mio volto davanti al cliente, la mattina dell’incarico, non ha lasciato trapelare nessun tipo di sconforto. Del resto ero (e sono sempre più) abituato a richieste impossibili e di conseguenza il mio atteggiamento si setta automaticamente sull’obbiettivo di soddisfare il cliente e risolvere il suo problema concretamente.

A quel punto, ricevuto il brief… si mette in moto la macchina organizzativa: preventivi per trovare la casa di produzione e casting per i modelli, ricerca location e stylist per trucco e parrucco.

La sera, rientrato nel mio studio, inizio a mettere in ordine le idee. Percepisco che per dare un senso al video, c’è bisogno di raccontare una storia: descrivere come un gruppo di amici viva l’esperienza di una giornata trascorsa nel mall di lusso. Inizio a preparare uno storyboard di massima e lo condivido con un paio di case di produzione papabili per avere un preventivo più dettagliato.

Il giorno successivo condivido anche con il cliente lo storyboard di massima e dopo l’approvazione procedo allo sviluppo del progetto.

Dopo una settimana esatta dall’incarico, presento il progetto dello storyboard definitivo al cliente assieme al team e propongo un paio di preventivi di massima completi della produzione, per arrivare al prodotto finito. Decidiamo a quel punto, in accordo con il cliente, di ottimizzare la produzione e di realizzare anche uno shooting professionale, sfruttando modelli e styling del video, per svecchiare l’archivio fotografico e magari poterlo utilizzare per un prodotto complementare (catalogo, sito web ecc…). La proposta diventa interessante per uniformare il linguaggio corporate e iniziare ad utilizzare il tono di voce corretto su tutti i supporti.

All’approvazione del preventivo e selezionata la casa di produzione, iniziamo il casting e la scelta dello styling, organizzando parallelamente tutto il piano di produzione e la trasferta.

A venti giorni dall’incarico, siamo pronti a partire per la Sicilia e iniziare la produzione stimata in 5 giorni di lavoro, tra riprese video e shooting fotografico.

Terminate le riprese e ritornati a Milano è iniziata la fase di selezione e di post produzione delle immagini, assieme all’editing del video. Ad un mese di distanza dall’incarico il progetto era praticamente terminato.

Potete vedere il risultato del video qui.

Ancora oggi il prodotto, a distanza di alcuni anni, viene utilizzato dal cliente con piccoli aggiornamenti annuali, per aggiornare i contenuti relativi alla presenza di nuovi brand.

Se vuoi sapere di più in merito alla progettazione di un brand, puoi scaricare il mio corso, cliccando sul bottone qui sotto.
Oppure se hai un'attività, e vuoi scoprire come migliorare la percezione della tua marca, contattami, posso offrirti (senza alcun impegno) una prima consulenza gratuita per analizzaretutte le eventuali problematiche legate al tuo marchio e alla tua comunicazione.
Contattami →